Translate

Cerca nel blog

lunedì 19 novembre 2012

Lasciatevi tentare da un Kindle

Dopo cinque anni dalla nascita del Kindle,finalmente anche in Italia si sta diffondendo la cultura dell'uso improprio e sregolato di questo oggetto,a tal proposito aggiungerei "era quasi ora!"
La sottoscritta ormai dopo averlo ricevuto per regalo lo scorso Natale,sono mesi che lo utilizza.
Con il senno di poi devo dire:"mai regalo fu mai apprezzato come questo!!!"
Quindi vista l'esperienza collaudata,voglio parlare di alcuni aspetti che mi convincono sempre di più ad utilizzare questo aggeggio tecnologico.
Innanzitutto di qualsiasi marca vogliate acquistarlo voglio assicurare che NON DANNEGGIA LA VOSTRA VISTA!!!
Anzi,per quel che mi riguarda mi ritrovo a leggere molte più pagine con il Kindle che sul cartaceo.
Tutto ciò accade perchè il display utilizzato non è come quello di un computer nè come quello di un tablet!!!Dico ciò solo perchè mi capita sempre più spesso,affrontando questo argomento con altre persone reticenti,di sentirmi dire sempre l'immancabile frase "ah ma fa male agli occhi"!!!
Quindi cerchiamo di sfatare questo mito!!!
In secondo luogo vorrei far riflettere sulla spesa risparmiata in libreria ogni mese.
Eh si perchè i libri,in questo caso definiti ebook,possono essere scaricati gratuitamente dalla rete o volendo essere fiscali,possono essere acquistati dai vari siti specializzati con cifre molto irrisorie rispetto ai libri cartacei.
Quindi io consiglio anche agli amanti del fascino delle pagine ingiallite,di soppesare quanti soldi in più si potrebbero ritrovare in tasca,se si decidessero ad acquistare questo arnese dal fascino futuristico.
Questo aspetto è da tener bene presente per chi come me si lascia travolgere dagli innumerevoli universi che ci propone la lettura, perchè in un periodo di grande crisi,come questo che stiamo vivendo,una cifra media di 12 euro a libro per ogni settimana va ad incidere molto sulla finanza casalinga.
Quindi in definitiva,ciò che sto per dire può sembrare quasi uno spot pubblicitario,anche in un periodo come questo non bisogna mettere un freno ad una propria passione,piuttosto Lasciatevi tentare da un Kindle.

Nessun commento:

Posta un commento